ANIMALI & PALAZZI

animali & palazzi

Puntata di lunedì 7 febbraio, ore 15.00

Con Gianluca FELICETTI, presidente della LAV e la partecipazione della senatrice Loredana DE PRETIS (LeU)

ASCOLTA IL PODCAST

Puntata speciale di ANIMALI & PALAZZI dedicata all’entrata in vigore in Italia del divieto di allevare animali per produrre pellicce. Ne abbiamo parlato, insieme a Gianluca Felicetti, con la senatrice Loredana De Petris, di Liberi Uguali, prima firmataria dell’emendamento alla legge di bilancio 2022 che ha previsto lo stop degli allevamenti da pelliccia. Una straordinaria vittoria etica a cui sta per aggiungersi l’approvazione definitiva della riforma dell’art. 9 della Costituzione, che inserire nella Carta costituzionale la tutela dell’ambiente e degli animali ( proposta di cui, tra l’altro, la senatrice De Petris è la prima firmataria in Senato).

Grande soddisfazione per questi traguardi raggiunti, anche se c’è molto ancora da fare.

Il decreto Milleproroghe, all’esame della Commissione Affari costituzionali della Camera, prevede emendamenti volti a prorogare ancora una volta l’entrata in vigore dello stop all’uso degli animali per esperimenti sulle sostanze d’abuso ( droga, alcol, tabacco). Divieto che dovrebbe entrare in vigore a giugno 2022. Si segnalano anche gli emendamenti volti ad aumentare i “ristori” per gli allevamenti da pelliccia ancora esistenti ( già lautamente risarciti dalla legge di bilancio) nonché l’emendamento che prevede un regime Iva agevolato per gli allevamenti di cani pronta caccia.

Nella Commissione Giustizia del Senato, invece, è stata di nuovo calendarizzata la riforma del Codici che prevedono l’inasprimento delle pene per i maltrattamento degli animali. Iter fermo oramai da più di un anno a causa dell’ostruzionismo della Lega. Ci auguriamo si possa superare l’impasse causato dall’elevato numero di emendamenti presentati.

Buon ascolto…

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

La Radio che Ascolta prima di essere Ascoltata!

SOSTIENI RADIO SPARLAMENTO

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO PER POTER CONTINUARE AD  OFFRIRE UN’INFORMAZIONE LIBERA,  INDIPENDENTE E COMPETENTE. UN CONTRIBUTO MINIMO POTRÀ FARE LA DIFFERENZA PER IL NOSTRO LAVORO.