ANIMALI & PALAZZI

animali & palazzi

Puntata di martedì 15 febbraio, ore 13.00

Con Gianluca Felicetti, presidente della LAV e la partecipazione della senatrice Alessandra MAIORINO (M5S).

ASCOLTA IL PODCAST

Puntata speciale di ANIMALI & PALAZZI dedicata alla riforma dell’art. 9 della Costituzione, approvata in via definitiva dal Parlamento lo scorso 8 febbraio. La Repubblica “tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni. La legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali”, recita il nuovo testo della Carta Costituente. Un importante traguardo etico che nostro Paese attendeva dal 1998 e che finalmente si è concretizzato.

E l’aspetto più innovativo, senza dubbio, riguarda proprio la tutela degli animali, che entra a far parte dei principi fondamentali della nostra Costituzione.

Un risultato per il quale dobbiamo ringraziare la senatrice Alessandra Maiorino che, in qualità di relatrice in Senato, si è battuta fortemente nell’ambito della dialettica con le altre forze politiche per far entrare gli animali in Costituzione. Alla luce di ciò, auspichiamo che il Parlamento possa tenere conto di questa riforma e legiferare in modo conforme e coerente con il nostro dettato costituzionale.

Al riguardo, segnaliamo che è ripreso nella Commissione Giustizia del Senato la riforma del Codici per la tutela degli animali, che prevede l’inasprimento delle pene per il maltrattamento degli animali, ferma da più di un anno a causa dell’ostruzionismo del Gruppo Lega. Atteso per questa settimana, nella Commissione Affari costituzionali della Camera, l’esame degli emendamenti al decreto Milleproroghe, nell’ambito del quale sono stati presentati emendamenti volti a posticipare ancora una volta l’entrata in vigore dello stop all’uso degli animali per esperimenti su sostanze d’abuso ( droga, alcol, tabacco). Infine, la Commissione Bilancio del Senato ha avviato l’esame del c.d. decreto Sostegni-ter, che prevede un “ristoro” di 50 milioni di euro in favore degli allevatori per i “danni” causati dalla peste suina. Ci auguriamo che questi fondi possano essere elargiti impegnando il comparto suinicolo ad un maggior rispetto del benessere degli animali.

Buon ascolto…

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

La Radio che Ascolta prima di essere Ascoltata!

SOSTIENI RADIO SPARLAMENTO

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO PER POTER CONTINUARE AD  OFFRIRE UN’INFORMAZIONE LIBERA,  INDIPENDENTE E COMPETENTE. UN CONTRIBUTO MINIMO POTRÀ FARE LA DIFFERENZA PER IL NOSTRO LAVORO.