l'EVOLUZIONE DELLA COMUNICAZIONE POLITICA

MISSION & SERVIZI 

IL PROGETTO

LA RETE

Radio Parlamentare è un progetto culturale integrato rivolto principalmente al tessuto produttivo delle PMI e al Terzo Settore, volto a creare una RETE SOCIALE capace di confrontarsi con le Istituzioni e con altre realtà imprenditoriali, in modo da rafforzare il coinvolgimento della società civile nel processo decisionale non ” a cose fatte”, ma durante l’iter parlamentare dei provvedimenti.  Inoltre, le diverse realtà produttive che fanno parte della RETE hanno modo di confrontarsi per  creare nuove sinergie e opportunità di collaborazione.

IL NOSTRO INTERLOCUTORE

CON LE ISTITUZIONI

Avvicinare i cittadini alla politica parlamentare rappresenta una delle mission principali di Radio Parlamentare, nella convinzione che il Parlamento, come unica Istituzione dello Stato eletta direttamente dai cittadini, debba ritornare ad essere il centro della vita politica del Paese. In quest’ottica, raccontiamo i lavori  parlamentari direttamente attraverso la voce dei nostri rappresentanti in Parlamento, scegliendo i nostri interlocutori non in base alle appartenenze partitiche bensì valutando i loro interventi di merito nelle Commissione e Aule parlamentari.

COMUNICAZIONE INTEGRATA

COSA FACCIAMO

Radio Parlamentare è l’evoluzione della politica politica. Attraverso una comunicazione integrata e una conoscenza diretta della macchina legislativa, sviluppiamo strategie dinamiche utilizzando i diversi canali di comunicazione a nostra disposizione: trasmissioni radiofoniche, convegni, seminari di studio, conferenze stampa, incontri di networking.

cristina del tutto, direttore

Cristina Del Tutto, direttore

consulente politico parlamentare

eNTRA NELLA RETE

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

redazione@radioparlamentare.it

centralino: 06 843 891 03

cellulare: 329 74 96 288

La Radio che Ascolta prima di essere Ascoltata!

SOSTIENI RADIO SPARLAMENTO

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO PER POTER CONTINUARE AD  OFFRIRE UN’INFORMAZIONE LIBERA,  INDIPENDENTE E COMPETENTE. UN CONTRIBUTO MINIMO POTRÀ FARE LA DIFFERENZA PER IL NOSTRO LAVORO.