DAL PNRR AI BANDI EUROPEI. GUIDA PRATICA PER ACCEDERE AI FONDI

DAL PNRR AI BANDI EUROPEI. GUIDA PRATICA PER ACCEDERE AI FONDI

Puntata di martedì 8 febbraio, ore 18.00

Con la partecipazione dell’on. Paola DEIANA (M5S), Commissione Ambiente della Camera e Simone ADDARI, esperto in europrogettazione di BSS-P&C Italia

ASCOLTA IL PODCAST

La ripresa economica e sociale del Paese dipenderà da quanto l’Italia sarà pronta ad utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione dal Pnrr e dalla Programmazione pluriennale europea 2021/27 (bandi europei diretti). In quest’ottica, lo scopo di questa rubrica è fornire informazioni chiare e precise per cogliere al meglio le opportunità del Next Generation EU.

In questa puntata, con l’on. Paola Deiana, membro della Commissione Ambiente della Camera, e il dott. Simone Addari, esperto in europrogettazione di BSS-P&C Italia, abbiamo presentato due bandi riferiti alla gestione dei rifiuti attraverso la creazione di nuovi modelli tecnologici di smantellamento. Nello specifico, si tratta del:

Bando Pnrr per la “Realizzazione di nuovi impianti per il riciclo dei rifiuti plastici (attraverso riciclo meccanico, chimico, Plastic Hubs), compresi i rifiuti di plastica in mare cd. Marine litter”

– e del bando europeo diretto denominato “Circular flows for solid waste in urban environment (Processes4Planet Partnership) (IA)”, che prevede un finanziamento del 70% a fondo perduto incentrato sulla neutralità climatica e sulla produzione circolare tecnologica e digitale.

BSS-P&C Italia ha messo a disposizione uno “sportello” per fornire ad imprese, Enti locali e singoli cittadini, maggiori informazioni sulle linee d’intervento attualmente disponibili sia per i bandi diretti che quelli del Pnrr, nonché per fornire assistenza tecnica per redigere un progetto. Scrivi a: fondi.eu@servizibss.it

Cristina Del Tutto, direttore

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Radio che Ascolta prima di essere Ascoltata!

SOSTIENI RADIO PARLAMENTARE

PER  UN’INFORMAZIONE LIBERA, INDIPENDENTE E COMPETENTE.