DEFORESTAZIONE. L’IMPATTO DEI CONSUMI EUROPEI NELLA DISTRUZIONE DEGLI ECOSISTEMI DEL PIANETA.

cibo-e-deforestazione

Puntata di venerdì 11 marzo, ore 15.00

Con l’on. Tiziana BEGHIN, capodelegazione al Parlamento europeo del M5S e Eva ALESSI, responsabile Sostenibilità del WWF Italia.

ASCOLTA IL PODCAST

La lotta alla deforestazione inizia nel nostro carrello della spesa. È questo il messaggio che ha lanciato il WWF per sensibilizzare i cittadini europei ad essere maggiormente consapevoli delle conseguenze delle proprie scelte alimentari. L’Europa è sempre più attenta a livello normativo alla salvaguardia dell’ambiente, tuttavia importiamo una grandissima quantità di materie prime e prodotti da Paesi Terzi, ad esempio dal Sud America, che sono responsabili della distruzione di interi ecosistemi, non solo foreste ma anche praterie e savane. Interi habitat naturali distrutti per fare posto a distese di soia che devono rifocillare gli animali detenuti negli allevamenti intensivi, la cui carne è prodotta per il consumatore europeo. Una contraddizione ( o ipocrisia) di cui siamo tutti corresponsabili.

L’auspicio è che l’Unione europea, nella revisione della legge anti deforestazione, blocchi l’immissione sul mercato europeo di tutte quelle materie prime e prodotti derivati, la cui coltivazione, raccolta o produzione sono causa diretta della distruzione di foreste e della biodiversità.

Ognuno di noi, ogni giorno, può fare la differenza: scegliendo cibi con un minore impatto ambientale oppure rendendosi complici della catastrofe ambientale che sta pericolosamente portando il Pianeta ad un punto di non ritorno.

Possiamo anche sostenere il lavoro degli europarlamentari impegnati per l’approvazione di una normativa più stringente nell’ambito della lotta alla deforestazione firmando la petizione del WWF : https://www.wwf.it/cosa-puoi-fare-tu/petizioni/together4forests/.

Buon ascolto…

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

La Radio che Ascolta prima di essere Ascoltata!

SOSTIENI RADIO SPARLAMENTO

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO PER POTER CONTINUARE AD  OFFRIRE UN’INFORMAZIONE LIBERA,  INDIPENDENTE E COMPETENTE. UN CONTRIBUTO MINIMO POTRÀ FARE LA DIFFERENZA PER IL NOSTRO LAVORO.